CHERASCO

 CRW 0622 133x200

 

 

 

 

 

 

Gli abitanti ebrei di Cherasco hanno per lo più origine sefardita, ovvero sono originari del sud della Francia e della Spagna da cui furono espulsi alla fine del 15° secolo.
All’inizio del 18° secolo i Savoia decretano l’istituzione dei ghetti, che a Cherasco era situato tra via Marconi e via Vittorio Emanuele. All’interno si svolgeva tutta la vita della piccola comunità, vi si trova anche la sinagoga all’ultimo piano dell’edificio.
Dopo il 1848, con l’emancipazione, agli ebrei furono resi i diritti civili e politici.
 
Sinagoga:
via Marconi, 4
Cimitero:
via Salita Vecchia
 
Per visite:
Fondazione De Benedetti Cherasco 1547 - tel 011-7640224